Biblioteca Dalmata digitale

bibliotecdalmata@gmail.com

Per non dimenticare

Per non dimenticare, tredici canzoni dalmate raccolte da Nerino Rime RismondoEseguite dal Coro del Circolo Jadera di Trieste, guidato da Bepi Krekich e Oscar de’Vidovich.
Presentatrice e voce femminile del Coro Maria Perissi, voce maschile Oscar de’Vidovich.

El sì!
Inno irredentista in forma criptica, incomprensibile per la gendarmeria austriaca. È considerato l’Inno di Zara. Parole e musiche di Sabalich e Levi.
 
All’Armi, all’Armi
Inno risorgimentale di Giuseppe Verdi, in cui le parole finale “finché in tutta l’Italia non sventoli il Tricolor” nel tardo Ottocento è stato sostituito con le parole “finché sulla Dalmazia non sventoli il Tricolor”

Inno della Lega Nazionale
Aria del compositore Ruggero Leoncavallo, parole di Menigotti. 

Son Zaratina son Dalmatina

La nostra bandiera

O bella Dalmazia
Inno dei legionari dannunziani di Spalato nella versione di Inno dell’esilio dei dalmati del 1943-’48
Il canto dei legionari dannunziani spalatini costretti ad abbandonare la Dalmazia passata alla Jugoslavia nel 1920, è stata adattata all’esodo del 1945 da Nerino Rime Rismondo. Sono state tolte le parole “dai legionari” sostituite da “dai figli tuoi” e la frase finale “legionari siam pronti alla guerra” è stata sostituita con “non vogliam abbandonare la nostra terra”.

A Zara
Di Giorgio Wondrich (padre del on. Riccardo Gefter Wondrich, deputato di Trieste eletto nel 1958 nella lista del MSI) e di Arrigo Zink.

El mulo zaratin
Parole e musica di Luigi Bauch

Le campane di Dalmazia
Testo di Ebe Romano, musica di Gino Dal Lago

Tornerò a Zara
Parole e musica di A. Colombo

El canto dell’esilio
Testo di Nerino Rime Rismondo, musica di Luigi Tonini Bossi

Addio Zara

Succ Articolo

Precedente Articolo

© 2022 Biblioteca Dalmata digitale

Theme by Anders Norén