Biblioteca Dalmata digitale

bibliotecdalmata@gmail.com

O bela Dalmazia

O bela Dalmazia

Inno dei Legionari dannunziani di Spalato che, dopo l’eccidio del 13 luglio 1920 di Gulli e Rossi, sono costretti ad abbandonare la loro città.
Dal disco (45 gg) Canti popolari Giuliano – Dalmati, eseguiti dal Coro Tartini, diretto da Ugo Bassi e Bruno Zohar. Realizzato negli anni ’50 a cura degli studenti dei Gruppi Giovanili Adriatici dell’Anvgd, Presidente onorario MdOVM Cobilli Gigli, cieco di guerra, Presidente nazionale Ugo Bassi,  Presidente per il Veneto Bruno Zohar e Presidente per la Venezia Giulia e Dalmazia Renzo de’Vidovich, con l’apporto della Sezione di Fiume della Lega Nazionale di Trieste.  

Testo dell’inno

O bella Dalmazia, 
o suolo natio,
ricevi un’addio 
dal legionar.

Sì, sì mia bella Patria,
Dalmazia si chiama
la nostra bandiera;
si vincerà o si muor.

Sì, sì silenzio:
che questa è una voce,
questa è una voce
si chiama lo nostra bandiera.

Noi giuriam sull’onore dalmato
che fra noi non esisterà un codardo,
noi giuriam sulla nostra bandiera:
legionari siamo pronti alla guerra.

Sì, lo giuriam!

Succ Articolo

Precedente Articolo

© 2022 Biblioteca Dalmata digitale

Theme by Anders Norén